LOADING

Il legame in età da cucciolo

Lo conoscete anche voi? Lo stress di dare il massimo e di essere sempre il migliore; le alte aspettative verso se stessi – nel lavoro e nella vita quotidiana. Proprio nella nostra società basata sullo stress da prestazione, questa pressione è adottata anche nell’addestramento dei cani e nella vita quotidiana con loro. Non solo negli addestramenti di gruppo, nei seminari e nei workshop le prestazioni dei nostri animali vengono confrontate fra loro. Già nei gruppi di cuccioli i proprietari dichiarano orgogliosi quali esercizi riesce a fare con facilità il proprio cucciolo.

 

Legame cane-padrone come base per tutto

Ciò che con questa pressione noi, come proprietari, spesso dimentichiamo è: un cucciolo è ancora un “neonato”! In genere, un cucciolo arriva a casa vostra in un’età tra otto e dieci settimane di vita. In questo periodo, è di significato elementare per lui scoprire il mondo, raccogliere esperienze, instaurare un contatto con un gruppo sociale, trovare il suo posto in questo gruppo e nella sua nuova casa. È un periodo eccitante e faticoso per un cucciolo, durante il quale dobbiamo in particolare trasmettergli molto affetto, attenzioni, comprensione e sicurezza.

 

I cuccioli hanno bisogno di un partner sociale al loro fianco, che li accompagni nel loro viaggio alla scoperta del mondo, rimanendo un approdo sicuro e che dia loro sicurezza e protezione. Infatti, solo quando il cucciolo si sente sicuro, protetto e a suo agio è possibile l’apprendimento – ossia l’effettivo addestramento. Se un cucciolo si sente insicuro o ha paura, libera questo stress su se stesso e quindi si blocca l’apprendimento.

 

Per poter addestrare il vostro cucciolo con successo e nella lunga durata, è una premessa indispensabile confrontarsi prima con le tre colonne di un sicuro e stabile legame cane-padrone. Qui si include il trasmettere la sicurezza e la fiducia appena descritte e l’instaurare un fondamento sicuro di strutture, attraverso rituali e lo scambio di affetto e vicinanza fisica.

 

Come trasmettere al cucciolo fiducia e sicurezza

All’inizio per un cucciolo è tutto nuovo e stimolante, quando arriva in una nuova famiglia. Vuole scoprire l’ambiente, conoscere gli odori e deve selezionare per sé cosa è buono e da cosa è meglio che stia alla larga. Quando il cucciolo vive queste esperienze, voi dovete essere al suo fianco per aiutarlo in questo. Se vive qualcosa di spiacevole e diventa improvvisamente pauroso, dimostrategli che non è solo e che siete al suo fianco. E quando sviluppa a poco a poco un nuovo stimolo, incoraggiate il vostro cucciolo e offritegli sostegno.

 

Anche nella scuola per cani, nel gruppo dei cuccioli, potete imparare a proteggere il vostro cane. Questo è particolarmente importante, perché il vostro cucciolo qui è in una fase molto delicata, nella quale tutto ciò che è stato appreso deve essere memorizzato in modo intensivo e duraturo e quindi ha effetto poi anche nella sua vita di cane adulto. Gli incontri tra cani e il comportamento verso altri cani sono più tardi la sfida più grande da affrontare nella vita quotidiana per la coppia cane-padrone. Se il vostro cucciolo impara già adesso che, con la presenza di altri cani ha comunque un fattore di sicurezza in voi e con voi è protetto, allora anche in età adulta sarà disposto a fare riferimento a voi nelle situazioni di stress, invece di risolvere forse un incontro con un altro cane provocando autonomamente una lite.

 

Se quindi il vostro cucciolo ricerca attivamente protezione in voi come partner di legame, abbassatevi e mettete il braccio davanti al cucciolo per proteggerlo, in modo da tenere lontano l’altro cane. Questo dimostra al vostro cucciolo che lo comprendete, che può trovare sicurezza e protezione in voi e che voi risolvete per lui questa situazione di stress.

 

Un fondamento di strutture e rituali per l’orientamento

Un’altra importante colonna da considerare a partire dall’età di cucciolo, sono le strutture e i rituali. Tali abitudini offrono sicurezza e permettono di risparmiare energia per concentrarsi sugli aspetti veramente importanti della vita quotidiana, come i viaggi di scoperta, il gioco con voi come partner di legame, giocherellare, crescere o conoscere nuovi cani e persone.

 

Un rituale molto utile anche per la futura vita di cane adulto è il rituale di relax “Rilassarsi al segnale”. Qui viene insegnato al cane un rilassamento condizionato. Uno stimolo come un foulard, un olio aromatico, un segnale verbale viene collegato alla sensazione di relax, facendolo comparire sempre quando ci rilassiamo con il nostro cane durante un massaggio o le coccole. Così questo stimolo attiva una sensazione di relax e può essere impiegato, ad esempio, per tranquillizzare il vostro cucciolo dopo una passeggiata o dopo uno stress. Anche per voi può essere utile per rilassarvi meglio!

 

Il fatto che il vostro cucciolo impari già adesso come calmarsi regolarmente e tranquillizzarsi, gli permetterà più tardi di non innervosirsi subito, quando si arrabbia, e di potersi calmare con maggiore rapidità. I cuccioli e i cani giovani si innervosiscono e reagiscono eccessivamente più spesso nella vita quotidiana, rispetto ai cani adulti. Il nostro compito è qui di intervenire al momento giusto per tranquillizzare il nostro cucciolo.

 

Un altro rituale estremamente importante e utile è il rituale del congedo. Prima o poi dobbiamo insegnare al nostro cane per almeno alcune ore a stare da solo a casa tranquillo, mentre noi, ad esempio, svolgiamo i nostri acquisti settimanali. Come rimanere tranquillo da solo a casa è un esercizio da svolgere a piccoli passi. Il rituale del congedo aiuta il nostro cane a comprendere che rimarrà da solo solamente per poco tempo. Se non segnalate quando lasciate la casa per lungo tempo e ve ne andate fuori casa senza dire niente, allora il vostro cane inizierà prima o poi a cercarvi, diventerà nervoso e comincerà ad ululare. Quindi è opportuno introdurre una frase precisa, come ad esempio: “Bada alla casa.” oppure “Torno presto.”. Se pronunciate questa frase sempre prima di uscire di casa, il vostro cane saprà esattamente in quale situazione si trova al momento e cosa lo aspetta. Una volta che riuscirà a rimanere da solo a casa tranquillo più volte, il vostro cane avrà imparato che tornate poi sempre da lui. Possibilmente pronunciate la frase di congedo quando il vostro cane è tranquillo e rilassato al suo posto.

 

Affetto e vicinanza fisica

E non ultimi, anche l’affetto e la vicinanza fisica contribuiscono ad un sicuro e stabile legame cane-padrone in età da cucciolo. Nell’affetto è incluso tutto ciò che scambiate intenzionalmente voi e il vostro cucciolo come un contatto piacevole. Potrebbero essere degli sguardi che vi scambiate a vicenda durante una passeggiata, come pure il mostrare attenzioni, sdraiarsi insieme, curare il suo pelo, coccolarlo o grattargli le orecchie. Proprio i cuccioli cercano molto di più un contatto fisico con il loro partner di legame, aspetto che potete sfruttare molto bene per rafforzare il vostro legame.

 

Dovete essere spesso in contatto con il vostro cucciolo, trascorrere insieme molto tempo, giocare molto, anche senza giocattoli o oggetti – in modo semplicemente del tutto naturale. Naturalmente potete iniziare ad esercitare con lui una o l’altra abilità, perché con i successi ottenuti nell’addestramento si rinforza anche il legame tra voi e il vostro cucciolo!

 

Ma deve essere comunque tenuto presente che l’addestramento – proprio in età da cucciolo – non deve essere mai l’assoluta priorità. Molto più preziosa è invece la relazione fra di voi, che il vostro cucciolo si senta bene, sicuro, protetto e che abbia in voi un partner sociale al quale si può affidare. E se tutto ciò funziona, allora nulla è più di ostacolo ad un addestramento riuscito!

 

Un legame sicuro e stabile con il vostro cane è una soluzione duratura e sostenibile

Spesso succede che l’addestramento con il cucciolo funziona perfettamente. Non appena il cane inizia però la fase di pubertà, ossia inizia ad essere giovane e ad affrontare altri stimoli, molti cani non obbediscono più molto bene e per noi diventa difficile concorrere con tali stimoli. Proprio allora è importante che il vostro cucciolo abbia imparato cosa significa vivere la sicurezza con voi, che può affidarsi a voi in tutte le situazioni, che agisce insieme a voi nella coppia cane-padrone e che non deve affrontare da solo alcuna situazione difficile. Così guidate l’orientamento del vostro cane verso di voi e faciliterete in futuro le situazioni (di addestramento). Se il vostro cane lo impara e lo capisce, allora saranno stati posti i binari giusti, la base perfetta per una futura, armoniosa e rilassata convivenza con l’animale.

 

Tag:, ,